Modello GDM-100

Manodensostato

Con valvola opzionale per la ritaratura

Documenti selezionati
Contatto rete di vendita Domande? Cerca il contatto più vicino a te.

Applicazioni

  • Apparecchiature elettriche in media e alta tensione
  • Controllo della densità in serbatoi chiusi di gas SF6
  • Indicazione di allarme al raggiungimento dei valori limite stabiliti

Caratteristiche distintive

  • Display locale con contatto elettrico
  • Compensato in temperatura e chiuso ermeticamente, quindi nessuna influenza dovuta a fluttuazioni di temperatura, differenze di livello e oscillazioni della pressione atmosferica
  • Disponibile con compensazione per miscele di gas
  • Controllo di funzionamento o ritaratura possibili senza lo smontaggio dello strumento in conformità al regolamento UE n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra
  • L'attacco di prova è saldato per la prevenzione di perdite

Descrizione

Gli strumenti di misura della densità del gas WIKA segnalano in modo affidabile bassi livelli di gas , anche in condizioni ambientali estreme. I contatti elettrici segnalano al gestore dell'impianto quando la densità del gas scende al di sotto dei livelli stabiliti a causa di perdite.

Tramite il display locale, la pressione del sistema basata su 20 °C [68 °F] può essere letta direttamente sullo strumento.

Per quanto riguarda la sicurezza delle apparecchiature elettriche, la protezione dei beni e la protezione ambientale, è normale eseguire controlli funzionali su base regolare. L'articolo 5 del regolamento UE n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra prevede il controllo del sistema di rilevamento delle perdite almeno ogni 6 anni se contiene > 22 kg di gas SF₆ e se l'impianto è stato messo in servizio dopo il 01° gennaio 2017.

Grazie all’apposita valvola di taratura saldata, è possibile disattivare il manodensostato dal processo e ritararlo senza doverlo smontare. Ciò non solo riduce i tempi di manutenzione, ma minimizza anche i rischi di emissioni di gas SF₆ e potenziali perdite durante la rimessa in funzione.

Quando si collega uno strumento di ritaratura (p.e. modello ACS-10 o modello BCS-10) alla valvola di ritaratura, il manodensostato viene automaticamente scollegato dal serbatoio del gas e si può eseguire una ritaratura. Seguendo il processo di ritaratura, lo strumento di ritaratura può quindi essere collegato dalla valvola di ritaratura e il ricollegamento al serbatoio del gas viene ristabilito automaticamente.

La valvola di ritaratura è anche disponibile come soluzione di retrofit per manodensostati già installati in campo, come il modello GLTC-CV, e può essere montata tra il serbatoio del gas e il manodensostato.

Manodensostato, modello GDM-100

Versione standard

  • Manodensostato, modello GDM-100Versione di prova con valvola di intercettazione e attacco di prova
Wish list - Documenti (0)

Al momento non sono presenti documenti nella tua lista Wish List. Puoi aggiungerli dall'area download selezionando il simbolo della bandiera della lingua desiderata e cliccando sull'opzione Wish list.

Hai raggiunto il numero massimo di 20 caratteri

Per ricevere il link che ti permette di scaricare i tuoi documenti preferiti, inserisci qui il tuo indirizzo email:

L’indirizzo e-mail non è valido.