Modelli 432.56, 432.36

Manometri a membrana con contatti elettrici

Modello 432.56, altamente sovraccaricabilità fino a 100 bar
Modello 432.36, esecuzione di sicurezza, sovraccaricabilità fino a 400 bar

Documenti selezionati
Contatto rete di vendita Domande? Cerca il contatto più vicino a te.

Applicazioni

  • Per punti di misura con sovraccarico elevato
  • Per fluidi gassosi, liquidi e aggressivi, anche in ambienti aggressivi
  • Con attacco a flangia aperta anche per fluidi inquinati e viscosi
  • Industria di processo: industria chimica, industria petrolchimica, centrali elettriche, industria mineraria, onshore e offshore, tecnologia ambientale, costruzione di macchine, costruzione generica di impianti

Caratteristiche distintive

  • Elevata protezione da sovraccarico, opzionalmente fino a 40, 100 o 400 bar grazie alla costruzione metallica dell'elemento di misura, senza elemento di misura riempito di liquido
  • Ampia scelta di materiali speciali
  • Disponibile anche con contatti elettrici
  • Custodia e parti a contatto col fluido in acciaio inox
  • Campo scala da 0 ... 16 mbar

Descrizione

I manometri a membrana sono usati preferibilmente per bassi campi di pressione. Grazie alle ampie superfici di lavoro della membrana ondulata circolare, è possibile misurare in modo affidabile campi di pressione ridotti.
A seconda dell'esecuzione, i modelli 432.56 e 432.36 sono in grado, già a partire da un campo scala minimo di 0 ... 16 mbar, di resistere a un sovraccarico di 40, 100 o 400 bar senza alcun rischio di pregiudicare le rispettive caratteristiche di misura.

I manometri a membrana modello 432.56 e 432.36 sono costruiti in modo conforme a EN 837-3. L'esecuzione di alta qualità è adatta particolarmente per le applicazioni dell'industria chimica e petrolchimica, oil & gas ed energetica.

La custodia e le parti bagnate in acciaio inox soddisfano gli elevati requisiti in quanto a resistenza ai fluidi aggressivi.
Per requisiti di resistenza particolarmente elevati, la camera di pressione può essere realizzata con un'ampia gamma di materiali speciali come il PTFE, il tantalio o l'Hastelloy.

Per la misura di fluidi altamente viscosi, cristallizzanti o contaminati, si raccomanda l'uso di un attacco a flangia aperta. Il il vantaggio dell'attacco a flangia aperta rispetto alla versione filettata è che la porta di pressione non può bloccarsi. Tramite un foro di lavaggio aggiuntivo sull'attacco a flangia aperta, la camera di pressione può essere pulita facilmente.

Wish list - Documenti (0)

Al momento non sono presenti documenti nella tua lista Wish List. Puoi aggiungerli dall'area download selezionando il simbolo della bandiera della lingua desiderata e cliccando sull'opzione Wish list.

Hai raggiunto il numero massimo di 20 caratteri

Per ricevere il link che ti permette di scaricare i tuoi documenti preferiti, inserisci qui il tuo indirizzo email:

L’indirizzo e-mail non è valido.